MUSEI

Museo dell'Orologio
Pesariis
mostra dettaglio >><< nascondi dettaglio
Raccolta di orologi da torre dal 1600 ai giorni nostri.


Per visite e informazioni contattare il comune 0433 69034
Casa Bruseschi
frazione Pesariis
mostra dettaglio >><< nascondi dettaglio
Casa Bruseschi è stata, a partire dal XVII secolo, residenza della famiglia Bruseschi, una delle più antiche ed importanti del paese carnico. Nel 1963, grazie al lascito dell’ultima proprietaria Dorina Bruseschi, questa testimonianza, straordinaria sia dal punto di vista architettonico che da quello etnografico, è divenuta di proprietà della parrocchia ed è stata aperta ai visitatori come “museo della casa carnica”.

L’edificio, del tipo a schiera su tre piani, e i suoi arredi - i libri ancora aperti sui tavoli, i manoscritti, gli utensili da cucina pronti per essere usati, i mobili finemente lavorati e i tessuti - evocano le vicende umane e le consuetudini della famiglia pesarina, permettendo al visitatore di comprendere come fosse organizzata la vita domestica in Carnia, in un contesto padronale ma pur sempre legato al mondo agricolo.

La struttura è visitabile su prenotazione contattando il 338 34 60 595 o all'indirizzo museo.bruseschi@gmail.com

Cosa offriamo:
- visite guidate per gruppi e scolaresche
- servizi
- stanza riscaldata per pranzo al sacco
- laboratori didattici.



Piccolo museo delle macchine per la fotografia e la cinematografia
frazione Pieria
mostra dettaglio >><< nascondi dettaglio
Sito presso i locali dell’ex caseificio sociale ospita una raccolta di decine di macchine fotografiche, cineprese e proiettori amatoriali frutto di una trentennale ricerca del collezionista Odi Gonano. Il museo è visitabile su prenotazione telefonando al numero 0433 69208.
Collezione permanente di Ciro Gonano
Fraz. Sostasio 4 - 0433 69187
mostra dettaglio >><< nascondi dettaglio
Ciro Gonano è nato, ha vissuto e lavorato nella frazione di Sostasio decentrato dai normali canali culturali e pertanto con rare occasioni di dialogo. Paesaggista di stampo tradizionale e autodidatta, rivela i caratteri e gli elementi iconografici tipici del paesaggio alpino nel quale vive immerso da sempre. Rimane fedele alla verità pittorica con disinteresse per le varie mode utilizzando un linguaggio essenziale e ricco solo di sentimento. Propone angoli e scorci della Val Pesarina: sentieri nel bosco, piccoli corsi e specchi d’acqua, abetaie, ampie distese di neve e vaste panoramiche con le immancabili Dolomiti Pesarine. Ha esposto a Prato Carnico, Ovaro, Forni di Sopra, Forni Avoltri, Enemonzo, Udine, Sappada, Magnano in Riviera e ha conseguito un significativo secondo premio con medaglia d’argento alla X Edizione del “Premio Jesulum” curato dal Centro Internazionale di Cultura di Jesolo.
Visitabile su appuntamento.
ValPesarina
25/09/2018
Lettera di Ringraziamento.
Ringrazio tutti, grazie e grazie ancora al gruppo che da anni ha sempre collaborato per la buona riuscita delle manifestazioni e dei vari eventi sia in Valle che in tante occasioni, ne sarebbe ed era sicuramente contento e orgoglioso. Ringrazio il gruppo che ha organizzato lo Scarpon, manifestazione che tanto voleva come immagine dell'alta Valle, ma sopratutto per Arlois e Fasois, evento di grande impegno che penso abbia superato qualsiasi aspettativa sia di affluenza che di volontari che...
mostra dettaglio >>
Twitter Facebook ValPesarina Benvenuti nella Valle del Tempo e degli Orologi
Realizzato da Bo.Di.